giovedì 2 luglio 2015

La torta della nonna e l'olio di palma... miti e perversioni!

Ciao ragazzi,
oggi vi voglio parlare di un tema bollente...
Il tanto demonizzato olio di palma!!!

LEGGETE CON ATTENZIONE E NON TRAETE CONCLUSIONI SALTANDO PUNTI IMPORTANTI!!!

Ingredienti della sanissima, sicurissima e buonissima TORTA DELLA NONNA

Farina: 400 gr
Zucchero a velo: 150 gr
Sale: 1 pizzico
Uova: 12 tuorli
Burro: 200 grammi
Vaniglia: 2 bacche
Latte fresco: 1 litro:
Zucchero: 250 gr
Limoni: la scorza di 1/2
Pinoli: 120 gr

Starete pensando... basta mao... l'estate ti fa male... cavolo c'entra la torta della nonna?
Voglio semplicemente fare un ragionamento insieme a voi!!!

L'olio di palma non è altro che un olio prodotto appunto dalle palme da olio ed ha la sfortuna di essere un grasso saturo che, quindi, non è sicuramente il più salutare tra i grassi che un essere umano può e deve utilizzare per la propria alimentazione.

UNA COSA IMPORTANTE... DIRE OLIO DI PALMA NON VUOL DIRE GRASSO IDROGENATO!!!

Ed ora vengo alla motivazione che mi ha fatto inserire i componenti della mia torta preferita.
Se andiamo a leggere scopriremo che tra gli ingredienti ci sono burro in quantità importanti e diversi tuorli.
Questi due elementi sono "carichi" di grassi saturi.

Allora come la mettiamo? Smettiamo di far mangiare ai nostri bimbi la torta che tanto piace e che nella maniera più assoluta non fa male???

Io direi proprio di no...

In alcune barrette viene utilizzato olio di palma in quantità molto basse con lo scopo di creare prodotti con caratteristiche organolettiche tali da poter essere piacevoli per il consumatore.
Il contenuto di grassi saturi in una barretta proteica è veramente irrisorio!!!

Il vero problema invece riguarda l'ecosostenibilità di questo olio (di palma).
Purtroppo, a quanto pare, per poter disporre di olio a sufficienza le grandi compagnie stanno disboscando foreste vergini per poter allargare le piantagioni delle palme...

E' li il problema quindi... L'ETICA più che la salute!!!

Cosa può fare allora un'azienda come la nostra... eliminare tale componente da quelle barrette che ancora lo contengono (in quantità veramente ridicole!!!) sostituendolo con oli apparentemente più salubri.

Si perchè io viaggio molto e, immagino, anche molti di voi faranno lo stesso. A bordo autostrada vedo coltivazioni di girasole a perdita d'occhio... nessuno però mi parla del benzene ed altri veleni contenuto nel pregiato fiore giallo...

Non facciamoci fregare dalle multinazionali che utilizzano messaggi "furbetti" per acquisire quote di mercato per poi proporre materie prime ottenute da paesi dove, a causa della caratteristiche del paese stesso, la qualità non viene messo al primo posto...

Io continuerò a mangiare la torta della nonna con moderazione come sempre fatto... e continuerò a mangiare le barrette con olio di palma perchè non più problematico del burro contenuto nella maggior parte dei prodotti da forno di qualità!!!

Ovviamente la vostra dieta dovrà essere ricca di grassi buoni tipo omega 3!

Che fa male è la disinformazione o, ancora peggio, la cattiva informazione!!!

+Watt dal canto suo per ETICA e rispetto del pianeta, lavorerà, come sempre, per migliorare i propri prodotti come quando nel 2002 fu la prima azienda in Italia a togliere l'aspartame dalle proteine in polvere!!!

Keep in touch

mao


Alessandro Galli allo Spazio Fitness!!!

Ragazzi,
Alessandro il grande vi parlerà dei suoi segreti in un entusiasmante seminario allo Spazio Fitness!!!

Non mancate!!!

Keep in touch

mao

venerdì 26 giugno 2015

Proteine della carne... non capisco qualcosa.

Ciao ragazzi,
l'altro giorno ero in giro con Marcello Corsini. Più di un cliente ci ha chiesto le proteine della carne.
Io mi sono sentito in imbarazzo perchè il discorso da fare è molto complesso...
+Watt produce solo integratori che di fatto sono sicuri e che, soprattutto, devono avere una certa valenza tecnica.
Partiamo dalle basi.
Quando un soggetto vuole introdurre delle proteine di fatto cerca i suoi aminoacidi (i mattoni che la compongono).
Gli aminoacidi si distinguono in essenziale e non essenziali.
I non essenziali l'organismo diciamo che se li produce da solo.
Gli essenziali vanno introdotti attraverso l'alimentazione.
Quindi noi dobbiamo cercare alimenti che contengano, per logica, più aminoacidi essenziali possibile... non più proteine!!!
Dire proteine vuol dire veramente poco a questo punto e ve lo dimostro subito!!
Gli aminoacidi essenziali sono:
Fenilalanina, Valina, Treonina, Triptofano, Metionina, Lisina, Leucina ed Isoleucina.
Ad esempio il collagene è composto prevalentemente da glicina e prolina. Sono aminoacidi non essenziali... quindi di minor importanza per ciò che concerne l'introduzione alimentare!!!

Ora cos'ho fatto.
Ho fatto una comparazione di quello che è lo spettro aminoacidico di una proteina della carne (ho preso una di manzo) ed una idrolizzata del latte. Quindi idrolizzata su idrolizzata!

PROFILO AMINOACIDICO PER 100 G Profilo amino acidico tipico per 100 g
Leucina 3,82 g L-leucina 10,75 g
Isoleucina 1,8 g L-isoleucina 5,56 g
Valina 3,03 g L-valina 5,46 g
Lisina 3,98 g L-lisina 10,06 g
Metionina 0,91 g L-metionina 2,47 g
Treonina 2,10 g L-treonina 8,02 g
Fenilalanina 2,59 g L-fenilalanina 3,38 g
Istidina 0,99 g L-istidina 1,65 g
Triptofano 0,19 g L-triptofano 2,18 g
Tirosina 0,99 g L-tirosina 3,13 g
Acido glutammico 10,92 g Acido L-glutammico 18,57 g
Metionina 0,91 g Acido L-aspartico 12,76 g
Cisteina 0,11 g L-cistina 2,68 g
Alanina 9,42 g L-alanina 5,90 g
Arginina 7,57 g L-arginina 2,12 g
Glicina 21,69 g L-glicina 1,89 g
Prolina 11,6 g L-prolina 6,50 g
Serina 3,35 g L-serina 5,82 g

A sinistra vediamo quella della carne, quella di destra è l'idrolizzata del latte...
Guardate gli essenziali... 

Che dire... lo vedete da soli chi vince.
Non lo dice il mao o la +Watt... ma l'evidenza!!!

La cosa che insospettisce è la percentuale altissima di glicina... una della maggiori costituenti del collagene...
Di sicuro il latte vince alla grande.
Alcune aziende, infatti, non pubblicano il profilo aminoacidico delle idrolizzate della carne probabilmente per questa ragione.
Ora vi chiedo... non chiedete a +Watt di produrre cose del genere... noi non possiamo per etica e rispetto nei vostri confronti!!!


Keep in touch

mao

domenica 21 giugno 2015

Antonio Valente... operazione compiuta!!!

Poteva il nostro beniamino tradire le nostre aspettative?
Certo che no...

Grande record e grande successo... Grazie al mitico Simone Serrecchia che ha passato tutte le immagini che vi mostro di seguito!!!
Il suo blog è:
http://simofisiotrainer.blogspot.it/


Un brindisi al successo

Un pò di relax



Lo Star gel non tradisce mai!



Keep in touch
mao




venerdì 19 giugno 2015

Nuova impresa per Valente!!!

Ciao ragazzi,
ieri è partita la nuova impresa di Valente.
Qui sotto la locandina


Un impresa durissima.
In questo momento preciso non ho informazioni in quanto il nostro Simone Serrecchia, il coach di Antonio Valente, nonchè commerciale +Watt non è raggiungibile dal cellulare.
Un'attraversata con il sup durissima.
L'utilizzo di integratori +Watt è d'obbligo in queste situazioni estreme!!!

La partenza

Simone da il ritmo


I giusti supporti

Vai Antonio, ti aspettiamo vincitore!!!

mao






giovedì 18 giugno 2015

Alessandra Tamberi ed i suoi successi agonistici!!!!

Ciao ragazzi,
oggi vi "metto" la mail del nostro commerciale Alessandro Guzzini!
Che dire, è con onore che metto questo articolo in quanto, pur non conoscendo Alessandra di persona, tutti i feedback che mi arrivano sono positivi!!!

Grazie ad Alessandra per essere con +Watt nonostante io sappia che riceve continuamente proposte!
+Watt, come detto l'altro giorno ad un altro atleta di valore, non può essere un azienda di prezzolati... noi ci mettiamo il cuore in quello che facciamo ed ESSERE SCELTI per noi vale più del denaro.

Ecco la mail:

Ciao Mao,
Ecco riassunti in una foto alcuni attimi del Campionato Mondiale Wabba di Alessandra Tamberi. Classificatasi seconda nella gara singola, cat SHAPE e terza in quella a coppie col marito Alessio.
Ale, preparata per questa esperienza da Maurizio Carboni, ha sfruttato un importante piano di integrazione. Ti racconto un aneddoto: a fine preparazione mi ha raccontato che ha trovato un gran giovamento con il REAL ZMA in quanto le ha tenuto bassi gli estrogeni e più alti i livelli di testosterone, aspetto fondamentale in una donna per evitare ritenzione idrica. Spesso è proprio dalle esperienze degli atleti che si imparano nuove cose.
Adesso un pò di riposo per Ale e poi EUROPEI Wabba e trofeo DUE TORRI, altro gran obiettivo nel mirino ma lei è tosta e determinata e so che ci arriverà preparata al massimo !!!!!
ciao ciao



Keep in touch


mao